Varese: ex Malerba lavori quasi terminati, Esselunga all’arrivo

Varese, 29 agosto 2019 – Sta prendendo sempre più forma la nuova Esselunga in costruzione nell’area ex Malerba all’intersezione tra viale Europa e via Gasparotto. Transitando in auto sulla bretella autostradale verso Milano si può facilmente notare come i lavori siano ormai a buon punto. E la stessa azienda conferma: “Le opere relative all’edificio commerciale proseguono e sono vicine al completamento”, fanno sapere dagli uffici di Esselunga.

Non c’è ancora però una data di apertura indicativa, perché prima di poter aprire i battenti del nuovo supermercato l’azienda dovrà realizzare una serie di interventi viabilistici, come da accordi con Palazzo Estense.

“Nella convenzione che abbiamo siglato – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati – abbiamo imposto un cronoprogramma da rispettare con un termine temporale ultimo del 2021“. I lavori non saranno gestiti direttamente dal Comune, bensì dal privato. Sia il bando di gara che le procedure quindi saranno eseguite operativamente da Esselunga, che agirà come stazione appaltante. Le opere saranno soggette comunque a tutte le regolamentazioni previste per gli interventi di tipo pubblico. Attualmente è in fase di svolgimento una gara pubblica per l’affidamento dell’appalto.

La procedura è in corso di perfezionamento e si prevede che il bando sarà pronto entro la fine di settembre. Seguiranno poi i tempi tecnici per l’avvio e la realizzazione dei lavori. Ancora diversi mesi di attesa dunque per un intervento ingente che cambierà il volto della viabilità nel comparto. Il costo complessivo delle opere si aggira intorno ai 9 milioni e mezzo di euro. Il cantiere sarà strutturato in due fasi e il più importante sarà il primo lotto, che prevede la costruzione di due rotatorie e uno svincolo.

Solo dopo il suo completamento l’area commerciale otterrà l’ok per l’apertura. Nel dettaglio le due rotonde saranno realizzate proprio nei pressi dell’ingresso della struttura e andranno a sostituire i semafori che ora regolano l’incrocio. Una sarà posizionata davanti alla farmacia di via Gasparotto, l’altra all’imbocco con viale Europa. Lo svincolo invece metterà in collegamento via Autostrada, bretella di ingresso all’A8, alla zona del centro commerciale. Il tratto si innesterà all’altezza della rotonda di via Gasparotto.

Il secondo lotto potrà essere terminato anche dopo l’apertura del supermercato, ma sempre entro il 2021. Verrà costruito in questo caso un ulteriore svincolo, in uscita dall’autostrada provenendo da Milano. A supporto del nuovo tratto verrà costruita una rotatoria. Così gli automobilisti potranno raggiungere direttamente il centro commerciale e avranno a disposizione un’alternativa in più per scendere verso viale Europa.

“È uno dei cantieri più importanti degli ultimi anni – continua Civati – che sicuramente migliorerà la viabilità di accesso a Varese fluidificando quel nodo critico che oggi è l’incrocio tra le vie Gasparotto ed Europa”. Ricadute positive sono previste anche sulla zona di largo Flaiano: “Il rondò del secondo lotto contribuirà a decongestionare l’ingresso in città dall’autostrada fornendo una via d’uscita aggiuntiva”.

Fonte: ilgiorno.it

Check Also

Esselunga Genova, dopo 36 anni ci siamo!

Esselunga vince la guerra. Il primo progetto di Caprotti risale al 1984: tante bocciature e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.