Bernardo Caprotti e la pasticceria Elisenda

Vorrei ricordare Bernardo Caprotti che stringe un accordo con la famiglia Cerea, che gestisce il locale Da Vittorio a Brusaporto, in provincia di Bergamo, per portare ai clienti dei supermercati l’alta pasticceria di qualità.

Partiamo subito dal nome, Elisenda: è un omaggio a Elisenda di Moncada, moglie del re Giacomo III d’Aragona, vissuta nel XIV secolo, e antenata di Francesco Moncada, consigliere di Esselunga e marito di Marina Caprotti, vicepresidente della società dopo le vicende ereditarie e giudiziarie che hanno visto i due figli di primo letto di Bernardo Caprotti uscire dalla società, rimasta così in mano a Marina e a sua madre Giuliana Albera.

Oggi puoi scegliere le tue torte preferite 2 giorni prima e farla preparare nella dimensione e con la dedica che più si addice alla tua festa e ritirarla con comodo entro sera.

 

Check Also

Esselunga Genova, dopo 36 anni ci siamo!

Esselunga vince la guerra. Il primo progetto di Caprotti risale al 1984: tante bocciature e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.