Gli snack di frutta QB Fruit arrivano nelle avancasse di Esselunga



Gustosi cubetti di frutta senza coloranti, conservanti e additivi artificiali, in sei gusti nei pack da 25 grammi e tre barrette con mix di frutta: sono l’originale proposta di Ciavolino International, azienda romana leader nella produzione di frutta secca e pinoli che va alla conquista delle avancasse della Gdo con la linea Qb Fruit. Dopo avere conquistato Unes, che ne ha fatto anche una linea a marchio Il Viaggiator Goloso, e Alì Supermercati, ora anche Esselunga sceglie di sposare il benessere introducendo i cubetti e i mix nelle postazioni alle casse dei propri punti vendita

Procede a pieno ritmo la rivoluzione salutistica delle avancasse nella grande distribuzione italiana. Da un lato sempre più insegne si stanno mostrando sensibili alla promozione di una corretta educazione alimentare, cercando di eliminare o quantomeno ridurre gli snack ipercalorici dalle postazioni chiave dei propri supermercati, in favore di prodotti ad elevato contenuto salutistico, frutta compresa. Pioniere il gruppo Unes, che con il progetto Avancasse Controcorrente nell’ultimo anno ha sostituito i dolciumi con frutta fresca di quarta gamma e frutta disidratata, ma anche altre insegne si stanno attivando in questo senso.

Dall’altro lato anche le aziende si stano impegnando per intercettare le nuove tendenze e proporre per le avancasse un prodotto invitante e accattivante, anche per i più piccoli, ma allo stesso tempo 100% naturale. È il caso di QB Fruit, un’innovativa linea di morbidi cubetti di frutta in pack da 25 grammi, disponibile in sei varianti create selezionando i frutti più amati dai consumatori. La pesca fragrante e delicata, la pera corposa e dolcissima, la fragola e la ciliegia dai sapori inconfondibili, la prugna e i frutti di bosco per i palati più raffinati. Oltre a queste referenze ci sono tre barrette QB MIX da 30 grammi, soffici e golose che uniscono i sapori e profumi della frutta per creare un’esplosione di gusto: mix di frutti, mix di mirtilli rossi e mix di frutti di bosco.

La gamma completa QB Fruit comprende sei pack di cubetti e tre barrette mix
Il progetto nasce dall’azienda Ciavolino International, realtà italiana già leader nella produzione di frutta secca e pinoli. Dal suo lancio, ad aprile 2016, negli ultimi mesi sta riscuotendo grande interesse da parte degli operatori della grande distribuzione. Il primo gruppo ad accorgersi del potenziale di questo prodotto è stato, non a caso, Unes, che ha scelto i cubetti di frutta per arricchire la propria gamma private label Il Viaggiator Goloso, posizionandoli in avancassa nei Supermercati U2. Quindi i cubetti e le barrette QB Fruit hanno conquistato anche le postazioni alle casse dei supermercati Alì.

L’ultima adesione al progetto salutistico è quella di Esselunga, che a partire dal 3 ottobre ha inserito i cubetti di frutta e le barrette QB nelle avancasse di tutti i suoi punti vendita, come annuncia su Linkedin Teresa del Giudice, responsabile commerciale del brand.

La caratteristica esclusiva di QB Fruit sta nei suoi pochi ingredienti. “Solo frutta selezionata e lavorata quanto basta per darle una nuova forma. – si legge sul sito – Solo in questo modo riusciamo a mantere tutte le proprietà nutritive, il gusto e la freschezza della frutta. Un concentrato di vitalità, senza additivi artificiali, senza coloranti e conservanti, senza glutine e Ogm free”. Uno snack salutare da gustare in ogni occasione, dunque: a casa, in ufficio, o durante l’attività sportiva.



Gli snack di frutta QB Fruit arrivano nelle avancasse di Esselunga

Check Also

Esselunga Genova, dopo 36 anni ci siamo!

Esselunga vince la guerra. Il primo progetto di Caprotti risale al 1984: tante bocciature e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.